Carne Grass fed: 8 consigli per cucinarla al meglio

 

Oggi vi diamo qualche consiglio per cucinare al meglio la carne grass fed (manzo, agnello, bufalo, cervo ecc.).

  1.  Se siete abituati a congelare la carne, scongelatela sempre in frigorifero. Un metodo più veloce consiste nell’inserire il pacchetto sottovuoto in acqua calda per qualche minuto. Non utilizzate il microonde, poiché tende a scongelare la carne in modo irregolare e può farla indurire o seccare.
  2. Prima della cottura assicuratevi che la carne sia a temperatura ambiente. Non cuocetela quando è ancora fredda di frigorifero.
  3. Non tagliate eccessivamente la vostra carne grass fed. Lasciate che ci sia grasso in abbondanza sugli arrosti e sulle bistecche poiché aiuta ad isolarla e proteggerla.
  4. Pre-riscaldate sempre il forno, la padella o la griglia prima di cucinare.
  5. In genere la carne grass fed ha più proteine e meno grasso rispetto alla carne commerciale. Anche se la vostra bistecca grass fed è ben marmorizzata,il suo grasso è più fragile e si scioglie più rapidamente, perciò la carne di solito richiede il 20-30% in meno di tempo di cottura. Quindi se per cucinare un arrosto di manzo impiegate circa 50 minuti, per cucinare un arrosto di manzo grass fed ne impiegherete 35 o 40!
  6. La carne continuerà a cuocersi anche quando è rimossa dalla fonte di calore, quindi togliete la carne dalla piastra o dal forno quando è 10 gradi più fredda rispetto alla temperatura desiderata.
  7. Fate attenzione a non cuocere troppo la carne grass fed, poiché è particolarmente adatta alla media cottura o al sangue. Se preferite le carni ben cotte, cucinatele a temperature molto basse in una salsa per aggiungere umidità.
  8. Lasciate la carne coperta e in un luogo caldo per almeno 10 minuti (30 per arrosti di grandi dimensioni) a rassettarsi prima di servirla.

Fonte: http://jrmeats.com/cooking-tips/

 

Articoli consigliati

No Comments Yet.

Lascia un commento